I gironi dei Mondiali di Calcio 2018

Roberto Aggiornato il

2 minuti di lettura | 54 Visite

Manca poco al via dei Mondiali di Calcio 2018, l’attesa competizione calcistica quest’anno ospitata in terra russa. Un evento che parte ovviamente dai gironi eliminatori, che molto spesso celano sorprese in grado di stupire perfino i più accaniti ed esperti scommettitori e che, in ogni caso, permettono di costruire la strada – più o meno spianata – verso le gare eliminatorie.

Cerchiamo dunque di vedere insieme a voi come sono composti i gironi, e quali sembrano essere le squadre favorite per il passaggio del turno!

Apri l'indice dei contenuti

Girone A

Cominciamo dal Girone A, quello dei padroni di casa. La Russia può effettivamente vantare ottime opportunità di passaggio del girone, considerato che i suoi sfidanti sono una non irresistibile Arabia Saudita, un’incognita come l’Uruguay, e un Egitto troppo dipendente dalla sua star, Salah, momentaneamente ai box per una grave lesione alla spalla, rimediata nella finale di champions league!

A nostro giudizio, la Russia potrebbe raggiungere il suo obiettivo (il passaggio alla fase eliminatoria), mentre l’Arabia Saudita dovrebbe chiudere in ultima posizione il girone. L’Egitto potrebbe riservare sorprese interessanti, mentre l’Uruguay è a rischio delusione.

  • Russia
  • Egitto
  • Uruguay
  • Arabia Saudita

Girone B

Il Girone B è sicuramente uno dei meno equilibrati. Spagna e Portogallo sembrano infatti avere almeno una marcia in più su Marocco e, soprattutto, Iran. Gli spagnoli sono d’altronde tra i grandi favoriti per la vittoria finale, mentre i lusitani – campioni d’Europa – ambiscono almeno al secondo posto nel girone.

Insomma, per l’Iran e per il Marocco pochissime speranze di farcela, salvo eventuali sorprese.

  • Spagna
  • Portogallo
  • Marocco
  • Iran

Girone C

Arriviamo dunque al Girone C, che ci propone un secondo posto piuttosto incerto. Se infatti la Francia è destinata a chiudere il gruppo come prima classificata, è anche vero che la seconda piazza è una questione a due tra la Danimarca e il Perù. Ci sembra invece improbabile che l’Australia possa vantare opportunità di superamento del turno.

A proposito del Perù, attenzione alle sorprese: i sudamericani sono una delle squadre che potrebbe stupire di più…

  • Francia
  • Perù
  • Danimarca
  • Australia

Girone D

A nostro giudizio il Girone D è uno dei più divertenti del Mondiale. Alla favorita Argentina si abbinano infatti tre formazioni che hanno simili opportunità di poter arrivare alla fase a eliminazione diretta: la Croazia è leggermente più favorita delle altre, ma Islanda e Nigeria potrebbero avere la meglio.

Occhio all’Islanda: l’euforia del buon risultato ottenuto agli Europei non si è ancora spenta…

  • Argentina
  • Islanda
  • Croazia
  • Nigeria

Girone E

Il Girone E è il girone del Brasile e dei suoi comprimari. Fermo restando che i sudamericani dovrebbero superare agevolmente il turno, la seconda posizione dovrebbe essere una contesa tra Serbia e Svizzera, con i primi leggermente favoriti. La Costa Rica potrebbe rappresentare una sorpresa, ma a nostro giudizio le possibilità di superamento del gruppo sono minime.

  • Brasile
  • Serbia
  • Svizzera
  • Costa Rica

Girone F

La Germania, campione uscente, parte sicuramente favorita nel Dirone F. Per quanto attiene la seconda posizione, Messico e Svezia potrebbero giocarsi un ruolo di discreta soddisfazione, mentre la Corea del Sud non pare avere grande chance.

  • Germania
  • Svezia
  • Messico
  • Corea del Sud

Girone G

Il Girone G è polarizzato tra due formazioni che non dovrebbero avere grandi difficoltà nel passare il turno, come Inghilterra e Belgio, e altre due formazioni che non dovrebbero creare fastidi alle prime, come Panama e Tunisia. Eventuali esiti differenti rappresenterebbero delle sorprese davvero inattese, e pagate a caro prezzo agli scommettitori.

  • Inghilterra
  • Belgio
  • Panama
  • Tunisia

Girone H

Eccoci arrivati all’ultimo girone, dove il livello ci sembra mediamente inferiore. Colombia, Polonia, Senegal e Giappone hanno buone opportunità di trovare un piazzamento utile per il passaggio del turno, con Colombia e Polonia che forse hanno qualcosina in più rispetto alle altre.

  • Colombia
  • Polonia
  • Giappone
  • Senegal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.